Il Presidente turco Erdogan in Vaticano per un incontro con Papa Francesco. Colloquio durato circa un’ora, scambio di doni tra i due leader

Appuntamento italiano per il presidente turco che resterà due giorni in Italia per visitare il Papa nella Città del Vaticano e a Roma per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio dei Ministero Paolo Gentiloni. Il presidente Recep Tayyip Erdogan e la first lady Emine Erdogan sono stati accolti dall’arcivescovo Georg Ganswein nel cortile di San Damaso.

Dopo la cerimonia ufficiale, Erdogan è stato accolto da Papa Francesco in vista del loro incontro personale tra le porte del Palazzo Apostolico.

Il papa ha detto “Buongiorno” al presidente turco al quale ha risposto con “come stai?”. Erdogan ha anche espresso la sua gratitudine per l’accoglienza, mentre il Papa ha ringraziato il presidente turco per la visita ufficiale.

I due leader in seguito si sono spostati presso la Biblioteca del Palazzo Apostolico, che terminerà dopo un’ora.

La delegazione di Erdogan includeva la first lady Emine Erdogan, il ministro degli esteri Mevlut Cavusoglu, il ministro dell’Economia Nihat Zeybekci, il ministro della difesa nazionale Nurettin Canikli, il ministro degli affari europei Omer Celik e il ministro dell’Energia e delle risorse naturali Berat Albayrak.

Il Papa e il presidente turco si sono scambiati doni. Erdogan ha omaggiato Papa Francesco con una miniatura di ceramica di Iznik, che era stata realizzata con una tecnica del sultano ottomano Suleyman il Magnifico; gli ha anche tenuto lezioni di Mesnevi in ​​italiano e in inglese.

Papa Francesco ha dato al presidente una medaglione che rappresenta la pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *