I terroristi del PKK hanno base a Erbil in Iraq. Fonti ufficiali irakene confermano

ERBIL, Iraq

Il gruppo terrorista del PKK ha stabilito “basi militari” nella provincia di Erbil nella regione kurda semiautonoma dell’Iraq settentrionale, secondo un funzionario locale.

Il PKK ha stabilito quartieri generali a Makhmur Camp e Karajuk Mountain”, ha dichiarato all’agenzia Anadolu il governatore del distretto di Makhmur, Rizgar Muhammed Ismail.

“Stanno addestrando i militanti lì”, ha detto.

Il PKK si è imposto per la prima volta nel distretto di Makhmur nel 2014 con il pretesto di combattere il gruppo terroristico Daesh.

“Il PKK non consente alle forze di sicurezza [curde] o Peshmerga di entrare nel campo di Makhmur, che è diventato una base militare”, ha detto Ismail.

Ha proseguito affermando che il gruppo aveva stabilito otto strutture all’interno del campo per la formazione dei militanti.

Ha anche detto che il numero di persone all’interno del Makhmur Camp detenuto dal PKK ha superato la popolazione locale a causa del recente afflusso di militanti.

Il gruppo ha anche istituito posti di blocco e scavato fossati nella vicina regione montuosa di Karajuk, ha detto Ismail, costringendo gli agricoltori locali ad abbandonare la loro terra.

Situato a circa 30 chilometri a sud della capitale amministrativa di KRG, Erbil, il distretto di Mahkmur faceva parte della provincia di Ninive fino a quando le forze curde del Peshmerga l’hanno catturata dopo l’invasione guidata dall’Iraq nel 2003 guidata dagli Stati Uniti.

Il PKK ora controlla circa 600 villaggi nella regione di Qandil Mountain e un certo numero di altri vicino ai confini iracheno, iraniano e turco.

Sebbene i Peshmerga abbiano purgato i militanti di Sinjar of Daesh nel 2015, il PKK ha in gran parte mantenuto il controllo del distretto, dove si rifiuta di permettere alle forze del Peshmerga di assumere il controllo dell’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *